Leccia - Monte Strega

Loading...

Monte Costarelle
Vista dalla cima dello Strega
Il Redentore dello Strega
Gruppo sulla cima
Gruppo sulla cima
Sulla via del ritorno
Le balze delle Costarelle
Sulla via del ritorno
Catria e Acuto
9/3/2014 Itinerario di durata circa 4 ore.
In auto prendere la strada che da Serra S. Abbondio conduce verso Fonte Avellana. Al primo bivio prendere a sinistra per la piccola frazione di Leccia. Dopo una breve salita si arriva alle prime case del paese e dalla strada sulla destra si vede partire il sentiero 137 segnalato con un cartello (oggi il palo che lo sostiene era caduto ma é ancora ben visibile). Il sentiero procede da subito in ripida ascesa ma é largo e agevole. In cima alla salita si incrocia una strada sterrata che va subito lasciata per prendere il sentiero a destra. Continuando in lieve salita si incontra di nuovo la strada e ancora la si lascia subito prendendo il primo sentiero sulla destra. I segni sono quasi inesistenti. Noi in realtá non avendo visto i segni bianco-rossi abbiamo continuato sulla strada fino al bivio successivo in cui abbiamo preso a destra. Continuando a salire si arriva prima a un piccolo pianoro con un abbeveratoio e un capanno posticcio in lamiera ma ben visibile. Anche qui il sentiero sale sulla destra fino alla sommitá della cresta su cui si vedono i pali di una recinzione. Noi continuiamo ancora verso sinistra e superiamo una cisterna d'acqua in cemento procedendo sul sentiero ben visibile (ma sempre senza segni). Si arriva cosí sulla parete che da sul versante NE, sopra Sassoferrato e con lo Strega proprio davanti. Procediamo lungo la costa tenendoci la montagna sulla destra fino ad arrivare sotto una grande roccia sporgente. La superiamo e arriviamo dall'altra parte proprio sotto il monte xxx, dove incontriamo lo steccato che segna il confine di regione. Seguiamo il sentiero che lo affianca e dopo avere risalito un breve pendio erboso sulla sinistra arriviamo a incrociare la fine della strada che sale dal piano di Montelago. Da qui si aggira il monte xxx e si arriva alla croce dello Strega. Il ritorno avviene piú o meno a ritroso, con la differenza che seguiamo tutto lo steccato del confine di regione, scavalcando a una a una le "Costarelle" fino a tornare all'ingresso del bosco in basso a destra della cresta da cui si vede giá il capanno di lamiera dell'andata.
Torna a Indratrek
Torna a Indratrek
Indra Trek and Travel - Design, photos and implementation by Lucio Magi 2007 mailto Best viewed with Mozilla Firefox firefox xhtml1.0
Map and GPS Track
Map made thanks to Maperitive and OpenStreetMap
Download
GPX file
Google Earth 3D Map